• IT
  • DE

Ciao Walter!!! Sono già 5 anni

3 ottobre 2010 – 3 ottobre 2015

A WALTER

Ciao Walter!!!
Sono già 5 anni che non sei più fisicamente tra noi, suona strano, ma ricordi?Il 5 Era il nostro numero!
La tua data di nascita e la mia
5+5 = 10 la data di nascita di Erik
5+5+10 = 20 il giorno in cui è nato Patrik.
Ci sembrava un numero perfetto e ogni tanto, un po seriamente e un po scherzando, ci dicevamo che sarebbe stato bello avere un altro bimbo ,così saremo stati in 5 ma doveva nascere per forza o il 25 o il 30 e quello poi ci avrebbe fatto sicuramente uno scherzo e sarebbe nato in un giorno che non c’entrava niente con i multipli del 5.E allora ci facevamo una bella risata e ricordo che mi dicevi” Manu io sono già un uomo fortunato così, non potrei volere di più”.

Ho così tanti bei ricordi di momenti felici passati con te che non dovrei mai sentirmi sola, ma ogni tanto mi capita.
Non esiste una cura per la nostalgia e per quanto forte sono anche fragile…sono umana. Cerco sempre di fare del mio meglio anche se a volte mi capita di sbagliare, credo sia normale ma mi faccio comunque sempre mille domande. Ma poi, si, poi il mio sguardo cade sui nostri figli, Patrik e Erik e li vedo sereni. E allora mi sento più tranquilla e ti ritrovo dentro di loro. E sento che sei ancora qui con noi. C’è tanto di te nei loro occhi, nel carattere, nell’amore per la montagna e la natura, nella passione per lo sport, nella determinazione, nelle marachelle che combinano, nella gioia di vivere, nel grande cuore che hanno, nell’amore che mi regalano ogni giorno, nei loro sorrisi che sono anche il tuo…si perché ogni volta che ti penso ti vedo sempre così, sorridente e allora è automatico, sorrido anch’io. È sempre contagioso quel tuo sorriso!!!!

Ti scrivo questa lettera per ringraziarti ancora e sempre per avermi dato l’opportunità di percorrere un bel tratto di strada con te. È stato un viaggio bellissimo non avrei potuto desiderare di più.
Grazie Walter perché mi hai fatto sentire sempre al centro del tuo universo.
Grazie per tutto l’amore che ci hai dato, per gli insegnamenti, per la tua umiltà e umanità.
Grazie per essere stato un padre e un compagno fantastico.
Per noi la vita continua e lo so che lo sai, ma tu ci sei, sei sempre lì, dentro di noi.
Scusami se ho condiviso questa lettera ma sono sicura che oltre al mio e a quello dei bambini ti giungerà anche il pensiero di chi ha avuto modo di apprezzarti .
Ti vogliamo ricordare sempre allegro e sorridente e allora che ne dici? Proviamo a cacciare la tristezza in un angolo…
“La vita è bella Manu” mi dicevi!!!
“Dobbiamo vivercela tutta pienamente, fino in fondo. È una sola e non possiamo sprecarla. ”
Noi siamo andati come sempre a ricordarti tra le nostre montagne nei nostri luoghi speciali e come spesso accade mi sono emozionata di fronte a tanta bellezza.
C’eri anche tu.
Si, avevi ragione, la vita è bella se ne sappiamo cogliere l’essenza.

Ti voglio bene, ti vogliamo bene.
Manu, Patrik, Erik,
la tua famiglia, i tuoi amici.

A WALTER
A WALTER
A WALTER