• IT
  • DE

Un sentito ringraziamento a tutti voi

Io, i nostri bambini assieme a tutta la famiglia, desideriamo ringraziarvi perché in questi 12 giorni ci siete stati molto vicini. Sentiamo la vostra presenza e apprezziamo tutto quello che avete fatto e che state ancora facendo per noi.

Scusate se non cito i vostri nomi come sarebbe giusto fare ma temo che sarebbe impossibile metterli tutti, inoltre ci sono delle persone che si sono messe a mia disposizione in forma privata e riservata e quindi mi sembra corretto anche nei loro confronti.
Ci tengo davvero molto a farvi sapere che insieme avete contribuito a rendere un po’ meno triste questo momento.

Un grazie speciale però lo devo dire a Giovanni, Manuel e Tamara Lunger perché recuperando Walter hanno esaudito la sua volontà di tornare a casa.

Grazie di cuore a tutti.
Manuela Patrik Erik e famiglia.

Arrivederci Walter, sarai sempre nei nostri cuori..

Arrivederci Walter, sarai sempre nei nostri cuori..

Mercoledi 13 ottobre alle ore 14.30 nella Chiesa parrocchiale di Sover (TN) daremo l’ultimo saluto a Walter.

Per chi lo desidera al posto dei fiori può fare una donazione all’Associazione “LUCICATE”.
Per informazioni scarica qui la locandina
Tel. 0464 422757 - 338617369

08 ottobre 2010

Provo un po’ di imbarazzo a pubblicare quanto segue, ma non posso rifiutare la richiesta degli amici di Walter di informarvi che sono state prese due iniziative in favore mio e dei nostri bambini. Vengono dal cuore delle persone che hanno conosciuto Walter, è uno dei tanti modi per dimostrarmi che ci sono.

Io sono un po’ “una testa dura”, come lo era anche Walter. Ho sempre pensato che la vita è fatta di tante cose belle ma anche di momenti difficili, che per ottenere qualcosa devi fare fatica e guadagnarti ogni minuto che la vita ti regala per poi gioire, come diceva Walter, quando riesci a realizzare anche solo il più piccolo dei tuoi sogni.

Ma ci sono anche i nostri bambini e anche loro hanno il diritto di sognare. Accetto per loro e vi sono infinitamente riconoscente.

Grazie
Manuela Patrik e Erik


Iniziativa amici di Walter

www.karlunterkircher.com

Walter, dopo l’odissea del 2008 sul Nanga Parbat, dove il tuo grande amico e compagno di cordata Karl è rimasto per sempre, hai voluto tornare sulle più alte montagne della terra. Ma quelle montagne - il tuo mondo, il vostro mondo - ti hanno riservato lo stesso destino. Possa tu riposare in pace e scalare assieme a Karl tutte le cime del Paradiso.

Leggi tutto su www.karlunterkircher.com »

06 ottobre 2010

Desidero informarvi che questa sera alle ore 20.00 nella chiesa di Sover (TN) ci sarà una veglia in ricordo di Walter. Lunedì 11 ottobre alle ore 20.00 anche nella chiesa di Selva Gardena si svolgerà una veglia per Walter.
In entrambe le chiese abbiamo messo una sua immagine, per chi desiderasse dire una preghiera o andare a dirgli semplicemente ciao. Una sua foto c’è anche al cimitero di Selva nella cappella dedicata ai caduti della montagna, vicino al suo amico Karl Unterkircher.

Walter si trova ora a Katmandù. Quando sarà rientrato in Italia potrò comunicarvi la data del funerale.

Grazie ancora per tutto il sostegno che mi date, sono sicura che anche Walter lo apprezza.

Manuela

Selva di Val Gardena (BZ), 04 ottobre 2010

Man mano che le ore passano mi rendo sempre più conto di quanto ci mancherà la presenza di Walter. Magnifico compagno, uomo semplice ma di grandi valori morali. Ringrazio tutte le persone che stanno vicino ai miei piccoli a me, a mamma Rita, Maurizio e a tutta la famiglia.

Mi danno forza tutti i Vostri messaggi di vicinanza che mi stanno giungendo.
Penso con affetto a Giovanni e Manuel che oggi hanno raggiunto Walter, e al loro stato d’animo. Un pensiero di ringraziamento và agli sherpa, che Walter tanto rispettava che con spirito di amicizia l’hanno riportato al campo ABC.

Con Giovanni ci siamo sentiti oggi. Mi ha riferito che sabato avevano tentato di arrivare alla base dello sperone roccioso che caratterizza la parete sud Ovest del Cho Oyu. La situazione meteo se pur discreta era caratterizzata da forte vento. Giovanni e Manuel erano al campo intermedio 6.300 mt già la sera per riposarsi, mentre Walter, che non risentiva della quota aveva deciso di bivaccare a circa 7.000 mt, per non dovere ripetere la salita il giorno dopo. Voleva dare un’occhiata alla parete da vicino e fare alcune foto per poi riunirsi ai compagni al campo intermedio e consultarsi con loro su come programmare i prossimi giorni.

Io l’ho sentito al telefono sabato sera e mi ha riferito che si sarebbe mosso alle prime luci dell’alba in condizioni di sicurezza per evitare rischi inutili. Eravamo d’accordo di risentirci la sera al suo rientro.

Una prima ipotesi, ma attendiamo maggiori dettagli, è che Walter nello smontare la sua tendina è stato investito da una forte raffica di vento. Complice l’effetto vela creatosi con il telo tenda, ne abbia provocato la caduta nel vuoto.
Ciao Walter, ciao amore. Sento che nel nostro cuore ci sarai per sempre come le montagne che hai tanto amato.

Manuela, Patrik, Erik.